Fai una domanda su questo prodotto

Ritardo mentale e psicofarmaci

40,00 €
Verso la costruzione di un approccio razionale

Clicca qui per acquistare con CARTA DOCENTI
Vi ricordiamo che non si può comprare più di una copia di un singolo oggetto 
in caso contratio l'ordine verrà annullato e che l'importo non viene restituito.
Acquista con Carta del Docente
 

 

Autore: M. Sala; A.L. Bonati
Editore: Vannini Editoria Scientifica
Pagine: 160
code: 9788874360505


Nelle persone con ritardo mentale la prevalenza dei disturbi psichiatrici è significativamente superiore rispetto alla popolazione a sviluppo tipico. Di conseguenza l’utilizzo di psicofarmaci è ampiamente diffuso, mentre le buone prassi risultano ancora carenti: le linee guida nell’intervento sono scarse, poco diffuse e l’adesione è insufficiente. Un uso “corretto” di tali farmaci può invece modificare il funzionamento della persona nelle aree di vita e contribuire ad aumentare la qualità della vita complessiva nel suo sistema relazionale: sono richieste quindi una visione competente dei problemi e una strutturazione specifica all’interno di un progetto di intervento multidisciplinare, condiviso dall’utente e dai suoi rappresentanti. Questo manuale, rivolto in particolare al personale medico che opera nel settore (psichiatri, neuropsichiatri infantili, neurologi, medici di base), si propone di dare un contributo per esaminare le criticità ed esplorare le prassi correnti rispetto alle prescrizioni psicofarmacologiche, aggiornando sui dati di utilizzo delle nuove molecole nel ritardo mentale. Gli elementi emergenti dai contributi aiuteranno a definire linee guida condivise, non solo come elemento di miglioramento della qualità dei servizi, ma anche come base per l’attuazione di studi metodologicamente corretti.