Acquista

NEWSLETTER
Il modo più semplice per ricevere i nostri contenuti e le nostre offerte 
 
      ISCRIVITI
Rivista GIDN
Giornale Italiano dei disturbi del Neurosviluppo
"CODICE ETICO"



 
Facebook
 
Link Amici



 

Categorie

Test di valutazione per l'autismo

Struttura dei test di valutazione autismo utili per una diagnosi precoce e punto di partenza per un percorso riabilitativo individualizzato


La valutazione clinica dei bambini con autismo deve essere accompagnata da un’accurata anamnesi fisiologica e familiare attraverso il colloquio con i genitori, ma dovrebbe anche avvalersi di strumenti standardizzati in grado di cogliere la frequenza con cui alcuni o molti comportamenti problematici sono presenti nel contesti di vita del bambino stesso.
La diagnosi di autismo è basata principalmente sull'osservazione del comportamento. I bambini affetti da disturbi dello spettro autistico, manifestano atteggiamenti inequivocabili entro i primi 3-4 anni di età, anche se i segnali di un disagio comunicativo e sociale sono già presenti nei primi 24 mesi di vita.
Da questa premessa è intuibile l'impiego dell'utilizzo, anche in tenera età, dei test per la valutazione dei disturbi dello spettro autistico, che per comodità in questo testo chiameremo test di valutazione autismo. Data l'importanza della diagnosi precoce e di altrettanto puntuale percorso di trattamento, la struttura dei test di valutazione autismo, deve analizzare le diverse aree funzionali: quella sociale, quella della comunicazione verbale e non verbale e quella del comportamento nei vari contesti di vita del bambino (es. casa, scuola, gioco, interazioni, relazioni, ecc.). Una volta effettuata la diagnosi di primo livello (che risponde cioè alla domanda di quale disturbo si tratta e quale gravità presenta), è fondamentale il lavoro successivo finalizzato al piano di intervento. Per questo è indispensabile l’analisi funzionale del comportamento del paziente, attraverso l’osservazione e la raccolta particolareggiata di informazioni con apposite scale di sviluppo.
Le scale di sviluppo, note come test di valutazione autismo, rilevano inoltre i punti di forza e di debolezza del bambino, basi di partenza per la stesura di una programmazione riabilitativa. Vannini editoria Scientifica, ha nel suo catalogo test di valutazione autismo e pubblicazioni dedicate interamente a questo tema.
 






26/08/2014 07:00:00


Vedi anche
26/06/2014 Il VB MAPP per valutare le potenzialità del linguaggio

26/06/2014 Il test PEP 3, il più efficace per valutare le disabilità dell'autismo